All’alba

I gabbiani ammutoliscono all’alba
cessano il loro volgare bercio
e s’inchinano a sua maestà il Sole
che silente s’alza dal lato opposto
del bagnasciuga ove riposano le ali
nella finezza dei colori dell’alba
gente sguaiata urla indemoniata
i rumore del camion dei netturbini
alletta il mondo dormiente ai suoi fini
all’alba ammutoliscono i gabbiani
ma è solo il timore d’incattivir il sole
lenta si sveglia la città dal sonno
stropicciata ognuno torna al suo posto
ingranaggio d’orologio imperfetto.

I gabbiani metronomo del giorno
accordano in coro il loro stridio…

Alba

Un pensiero riguardo “All’alba

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...