Mi manchi ancora

Padre assente dai miei giochi
dalle giornate piegato sui libri
dalle notti in spiaggia a cantare
con gli amici e i cugini i suoi fuochi
preso dal retto dovere del lavoro
lasciavi scivolar via giorni e anni
mentre il tempo crudele ci rubava
gli abbracci e le gioie e le lacrime
a casa assieme a sciacquare i panni
ricordo sbiadito d’un calcio ad un pallone
d’una estate calda e afosa a Vallecrosia
dove sono le risate assieme alle sgridate?
Una volta che tu volli darmi un manrovescio
ti spaccasti la mano contro lo spigolo
della colonna sulla quale ero appoggiato
che a scansarlo ed abbassarmi fui lesto
t’ho amato seppur assente
presenza intermittente
mi manchi ancora adesso
che son vecchio…

220px-Football_Pallo_valmiina-cropped

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...